Il Blog di Divulgazione Cosmetica

ALOE NEI COSMETICI

Le propietà benefiche dell'Aloe in cosmesi

L’Aloe nei cosmetici è molto utilizzata ed è uno degli ingredienti che abbiamo deciso insieme di inserire nel nostro miglior doposole, realizzato in partnership con FDFCOSMETICA. Vediamone insieme caratteristiche e proprità.

Nome botanico: Aloe Vera Barbadensis Mill. L.

Famiglia: Aloeaceae

L’aloe è una pianta perenne che può raggiungere un’altezza massima di 60-90cm, e vive generalmente 5 anni; è presente almeno in 350 varietà. 

Si utilizzano generalmente le foglie della pianta, dalle quali si ricava il succo mucillaginoso e il gel.

Per produrre il gel le foglie vengono private della parte esterna (da cui si ricava il succo) e vengono spremute.

Il gel ottenuto, essendo molto instabile all’ossidazione, viene immediatamente stabilizzato.

L’ ALOE NELLA STORIA

Si pensa che l’Aloe sia originaria del Sudan e della penisola arabica.

Il reperto più antico è una tavoletta dei Sumeri risalente al 2200 a.C. ma il più famoso è il papiro di Ebers, originario dell’antico Egitto, dove sono descritte le sue proprietà. 

In questa epoca infatti era considerata la pianta dell’immortalità e nell’antica Roma veniva utilizzata come rimedio per ferite ed ustioni. Ci sono addirittura informazioni provenienti dall’antica Grecia che ne testimoniano l’utilizzo da parte del padre della medicina Ippocrate.

Anche nelle popolazioni dell’est l’aloe era ed è un rimedio fondamentale, infatti nella medicina tradizionale cinese viene chiamata “Kumari” dedicato alla Dea della Vita, mentre nelle popolazioni Himalayane viene definita “Erba Santa”.

COMPOSIZIONE E PROPRIETA’ DELL’ALOE

L’ Aloe contiene oltre 150 componenti attivi, che è possibile raggruppare in 3 macro gruppi:

  • Antrachinoni: forniscono alla pianta proprietà disintossicanti e lassative, favoriscono il drenaggio delle sostanze tossiche e coadiuvano i processi fisiologici preposti alla loro eliminazione. Oltre a queste proprietà garantiscono un’azione antiossidante, gastroprotettiva e immunostimolante.
  • Mono e Polisaccaridi: mantengono l’idratazione cellulare formando un film protettivo e riparatore sulla pelle, che consente all’aloe di svolgere la funzione di ottimo agente idratante, lenitivo, emolliente e disarrossante. Questa attività protettiva ed idratante è legata alla capacità dei glucomannani, polisaccaridi di glucosio e mannosio, di trattenere grandi quantità di acqua. Stimolano la formazione di fibroblasti e di tessuto connettivo, promuovendo così la riparazione delle ferite. Inoltre, diverse ricerche hanno dimostrato l’attività antisettica dell’aloe su molti comuni batteri e funghi patogeni della pelle.
  • Enzimi, Amminoacidi, Vitamine, Minerali: gli enzimi conferiscono potere antinfiammatorio. Le vitamine presenti sono molteplici: A (beta-carotene), B1 (tiamina), B2 (riboflavina), B3 (niacina), B6 (piridossina), B9 (acido folico), B12 (cianobalamina), C (acido ascorbico), E (tocoferolo), che, unite a 9 amminoacidi essenziali e a molti minerali, rendono l’aloe un ottimo nutriente per la pelle.

Solitamente le fibre di elastina che costituiscono l’impalcatura della pelle tendono a ridursi ed assottigliarsi nel tempo (processo accelerato dall’esposizione al sole): l’aloe ristabilisce l’equilibrio stimolando la sintesi di collagene ed elastina, aumentando il contenuto di collagene solubile nella pelle e la rigenerazione cellulare. Contrastando il processo di invecchiamento cellulare e combattendo i danni provocati dai radicali liberi, aumenta il potere tensore riducendo le piccole rughe.

La sinergia tra questi ingredienti rende la pianta una fonte di sostanze preziose per il benessere della nostra pelle.

A livello cutaneo apporta svariati benefici ed è utilizzata in una grande varietà di cosmetici.

L’ ALOE NEI COSMETICI

L’aloe è presenti in una ampia varietà di cosmetici:

  • In tutti quei prodotti per la detersione e la cura delle pelli secche, screpolate, arrossate (anche a causa della rasatura), nelle pelli ustionate (anche dal sole) o nelle punture di insetto, in quanto dona sollievo grazie alle sue proprietà rinfrescanti, idratanti e rigeneranti.
  • In tutti i prodotti antiage, grazie alla sua capacità di stimolare la sintesi di collagene ed elastina e di contrastare il processo di invecchiamento cutaneo.
  • In tutti i prodotti antiforfora, in quanto ha capacità lenitive contro il prurito e proprietà idratanti e antibatteriche.

Per concludere, l’aloe è stata conosciuta e utilizzata come rimedio terapeutico in ogni epoca, continente e cultura ed oggi è uno degli ingredienti più utilizzati in cosmesi.

Linda Amadori
Linda Amadori
Laurea in CTF, corso di alta Formazione Cosmetica proposto da Farmalabor, corso SICC per valutatore della sicurezza e il Master in Preparazioni Galeniche all'Università di Camerino. Farmacista e galenista presso la farmacia di Fossombrone (PU) e cosmetologa formulatrice di FDF COSMETICA.

Hai un brand cosmetico o un’attività nell’ambito del benessere e della salute e vorresti parlarne sul blog di Divulgazione Cosmetica?

Condividi
APPROFONDISCI
micoterapia medicina tradizionale cinese funghi medicinali
I Funghi Medicinali in cosmesi

Con la Dott.ssa Francesca Ardigò esploriamo la Micoterapia che origina dalla Medicina Tradizionale Cinese e scopriamo proprietà, benefici e nuove opportunità di utilizzo dei funghi medicinali in cosmesi.

Leggi tutto »
© 2024 Tutti i diritti sono riservati • Divulgazione Cosmetica™ di Eleonora Tuzi • P.IVA 02686050416 • Cookie Policy & Privacy Policy
Questo sito web è stato progettato e realizzato da Federico Antonioni

Ebook gratuito

“SMAGLIATURE DALLA A ALLA Z” è il primo manuale completo per trattare e prevenire le smagliature frutto della collaborazione tra professionisti di ambito medico, estetico e cosmetico.