Dermatite seborroica

Indice dei contenuti:

COS’È LA DERMATITE SEBORROICA

Come si manifesta

La dermatite seborroica è una condizione cutanea che si manifesta con chiazze debolmente eritematose e pruriginose, coperte da squame giallastre, untuose e variabilmente aderenti, nelle zone ricche di ghiandole sebacee, quindi nel cuoio capelluto, nel volto e nella metà superiore del tronco.

Clinicamente si suddivide in due forme, quella del lattante, comunemente chiamata crosta lattea, e quella dell’adulto, e tra le due non vi è alcun rapporto consequenziale.

La dermatite seborroica colpisce prevalentemente il sesso maschile, si manifesta in pubertà, ha un picco tra i 18 ed in 40 anni e può comparire di nuovo in età senile.

Quando si manifesta nel cuoio capelluto viene anche chiamata forfora grassa, e la componente infiammatoria è ciò che la distingue dalla forfora secca, in cui c’è solamente desquamazione.

Nel volto si localizza principalmente a livello di sopracciglia, tempie, solchi naso-genieni ed orecchio ed appare desquamazione poco pruriginosa ed anche macule ricoperte di squamette giallastre.

Chiazze eritematose possono manifestarsi anche in regione mediosternale ed interscapolare.

Eziologia

È una dermatite su base infiammatoria a cui si aggiunge la presenza di Malassezia furfur, un fungo il cui habitat ideale è proprio il sebo. Il Malassezia potrebbe essere responsabile del processo infiammatorio poiché produce citochine che attivano il sistema del complemento, ma i pareri sono discordanti poiché, senza eccesso di sebo, non si creerebbero le condizioni favorevoli per la sua proliferazione.

TRATTAMENTO PER DERMATITE SEBORROICA

I cosmetici formulati per il trattamento di dermatite seborroica devono svolgere azione cheratolitica sulle squame, ridurre l’eccesso di sebo, avere azione antimicrobica nei confronti di microrganismi patogeni e lenire l’infiammazione.

Ingredienti attivi

Che siano shampoo o creme o gel gli antibatterici più utilizzati sono Piroctone Olamina, Ciclopirox e Lattoferrina, molecole in grado di legare gli ioni ferro necessari per la replicazione microbica.

Acido salicilico ed acido glicolico hanno azione cheratolitica ed esfoliano le squame, mentre i derivati dello Zinco riducono la produzione di sebo.

Vitamina E e niacinamide riducono la risposta infiammatoria.

Tra gli ingredienti di origine vegetale salvia, cedro ed ortica sono i più utilizzati per la loro azione astringente e sebo-regolatrice, sedano e propoli sono antimicrobici e l’estratto del Pepe di Sichuan è lenitivo del prurito.

Consigli cosmetici

La beauty routine quotidiana in caso di dermatite seborroica deve essere strutturata per garantire un’azione antimicrobica costante senza però eccedere. È necessario esfoliare rispettando la pelle.

La detersione del cuoio capelluto andrebbe fatta massimo 2 volte a settimana con shampoo antimicrobici e cheratolitici. Nel caso in cui invece ci sia necessità di lavare i capelli quasi ogni giorno allora è bene alternare il trattamento con uno shampoo lenitivo formulato per le pelli più delicate.

La pelle del viso invece va supportata regolarmente. Va detersa mattino e sera con detergenti specifici e la crema lenitiva ed antimicrobica va applicata almeno una volta al giorno.

© 2022 Tutti i diritti sono riservati • Divulgazione Cosmetica™ di Eleonora Tuzi • P.IVA 02686050416 • Cookie Policy & Privacy Policy
Questo sito web è stato progettato e realizzato da Federico Antonioni

Vuoi lanciare il tuo brand? Divulgazione Cosmetica può aiutarti!

La SKINLETTER
di
Divulgazione Cosmetica
È nata la SKINLETTER!

Ogni mese eBook creati da professionisti del settore skin-care, contenuti e approfondimenti esclusivi sul tema cosmesi e sconti speciali.

Tutto gratis direttamente nella tua email.
novità 2022